Sei uno Psicologo?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca lo Psicologo
Dr.ssa Benedetta Barbanti
Dr.ssa Benedetta Barbanti

Via della Ferriera, 6/3 - BOLOGNA (Bologna)

Cel: 333 3641999

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Fabio Molari
Dr. Fabio Molari

Via Giordano Bruno, 260 - 47521 CESENA (Forli Cesena)

Cel: 349 4662305

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr.ssa Maristella Basile
Dr.ssa Maristella Basile

Via Puglia, 15 - MONZA (Monza Brianza)

Tel: 039 2005519 Cel: 360 419282

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Luciano Marchet
Dr. Luciano Marchet

Contrada Santa Caterina, 10 - VICENZA (Vicenza)

Cel: 347 2510168

Via Quasimodo, 55 - Centro Medico Salus - VICENZA (Vicenza)

Cel: 347 2510168

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr.ssa Anna Loretta Spano
Dr.ssa Anna Loretta Spano

Via Pierluigi da Palestrina, 60 - CAGLIARI (Cagliari)

Cel: 328 2098007

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr.ssa Giuliana Dughiero
Dr.ssa Giuliana Dughiero

Via Miranese, 153/D - 30174 MESTRE (Venezia)

Cel: 3389068087

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr.ssa Elena Venturelli
Dr.ssa Elena Venturelli

c/o Studio Re-Working, Piazzale Guglielmo Marconi, 3 - 42121 REGGIO EMILIA (Reggio Emilia)

Cel: 339 6957331

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr.ssa Federica Giuli
Dr.ssa Federica Giuli

Via Podgora, 5/A - BOLOGNA (Bologna)

Cel: 347 2332333

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Michele Canil
Dr. Michele Canil

Via Carducci, 1 - 31029 VITTORIO VENETO (Treviso)

Cel: 345 6827868

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr.ssa Lara Dattoli
Dr.ssa Lara Dattoli

Via Orlandi, 11/1 - BOLOGNA (Bologna)

Cel: 389 1131924

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Ho paura di volare, come potrei riuscire a superarla?

Salve forse già avranno scritto in tanti, però non saprei spiegarmi il mio caso….

la paura di volare, anche se sono stato in elicottero da ragazzo e non è stata una bella esperienza..

non ho mai preso un aereo ma siccome devo fare degli spostamenti, vorrei un aiuto da voi per superare questa mia fobia o ansia..

premetto che non soffro più del dovuto degli ambienti chiusi e se sto fermo anche sotto le gallerie per svariati minuti o ore non mi fa niente quindi è da escludere la claustrofobia credo.

perchè il solo fatto di entrare in aeroporto anche se non devo partire mi si accelerano i battiti cardiaci?

Secondo voi da cosa è dovuto e cosa fare per calmare questa mia ansia o altro?

Grazie

Umberto


Risponde la Dott.ssa Rita Immacolata Stellato

Caro Umberto,

chiedi a cosa sia dovuta la fobia di volare.

Le fobie, o meglio i tratti che caratterizzano una persona con una organizzazione di personalità di tipo fobico, sono da collegarsi al tipo di atteggiamento che, i suoi genitori hanno avuto nei confronti del comportamento di esplorazione durante l’infanzia. L’esplorazione dell’ambiente è indispensabile per il processo di sviluppo individuale. La persona con organizzazione fobica, presenta un blocco nei confronti di questo comportamento esplorativo.

Questo blocco può derivare dalla incapacità o impossibilità dei genitori di fornire al figlio il supporto emotivo necessario perché questi possa compiere adeguate esperienze di sviluppo. I genitori anziché proteggere il figlio nelle sue esplorazioni, manifestano un costante comportamento ansioso e iperprotettivo. Il blocco dell’esplorazione, può essere determinato anche dal timore di perdere la figura di riferimento.

In seguito, nell’adulto si può strutturare l’idea di un Sè debole, incapace di affrontare le insidie di un mondo che viene letto come minaccioso e pieno di pericoli. Ciò non gli impedisce però di sviluppare un’ immagine positiva di sé e di percepirsi amabile e degno di considerazione.

L’idea del mondo potenzialmente pericoloso costringe il fobico ad agire un controllo sia sugli eventi esterni che interni, utilizzando una serie di strategie, quali ad esempio l’evitamento e la previsione. Ciò gli comporta un restringimento del suo spazio fisico e sociale e la ricerca di figure protettive.

Il fobico oscilla tra due polarità opposte: il desiderio di sicurezza e il desiderio di libertà. Ma non sempre è capace di integrarle in un giusto equilibrio.

Ho cercato di offrirti in sintesi alcuni elementi per la comprensione della organizzazione di personalità di tipo fobico, ma al di là di questo, è importante per te iniziare un percorso di psicoterapia in cui il terapeuta può aiutarti ad affrontare la tua problematica.

La psicoterapia ti può essere utile per effettuare un cambiamento superando vecchi schemi cognitivi ed emotivi, disfunzionali nella tua percezione ed elaborazione del mondo. E questo potrai raggiungerlo attivando le tue risorse interiori. Ti consiglio una psicoterapia cognitivo comportamentale, o breve strategica.

Questa è una delle risposte date alla domanda “Ho paura di volare, come potrei riuscire a superarla?” presente su Psicologi-Italia.it.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK